Stefano Benni presenta... La Bacheca Telematica

[ Sito “Validato W3C” — Risoluzione 800×600 — Hosting: OVH.it — WebMaster: Fabio Poli — e-mail: info@stefanobenni.it ]

Mercoledì, 3 Agosto 2016 — ore 21:23
ho iniziato a ridere con Lei con il grande pozzi quando mio padre mi portò a casa un numero de il mago che, ovviamente, anche se alluvionato, ancora detengo.
sorprendentemente, oggi, con pane e tempesta, Lei è riuscito a far ridere pure mia moglie che, dopo 37 anni di matrimonio col sottoscritto, Le garantisco ha perso ogni senso dell’umorismo.
se avesse dei dubbi sull’autostima se li faccia passare.
con grandissimo affetto




massimo tansini
e-mail: massimo.tansini@libero.it


Mercoledì, 3 Agosto 2016 — ore 20:23
Salve
Mi chiamo Corrado, sono un cittadino di Arcidosso -gr-. Lei è il signor Paolini conoscete la situazione della geotermia in Amiata ed il modo di gestirla da parte di Enel e dai sindaci amiatini.
Cordialmente
Corrado
Corrado Lazzeroni
e-mail: corlaz52@gmail.com


Mercoledì, 3 Agosto 2016 — ore 20:19
Salve
Sono un cittadino di Arcidosso , preoccupato modo di utilizzare la geotermia bella nostra zona da,parte di Enel green power. Lei e il signor Paolini conoscete la problematica?
Cordialmente
Corrado
Corrado Lazzeroni
e-mail: corlaz52@gmail.com


Lunedì, 1 Agosto 2016 — ore 20:43
Gentile Stefano Benni,
sono una cittadina di Arcidosso. Qui può trovare la mia pagina pubblica https://www.facebook.com/silviaperfettirEVOLution/?fref=ts

Le scrivo in merito all’evento che farà qui nel Monte Amiata.

Ci terrei veramente a partecipare con il mio gruppo, ma purtroppo a causa della sponsorizzazione Enel ci è impossibile.
Ho potuto seguire una sua meravigliosa rappresentazione all’alba nel lontano 2006 in Alto Adige tra le montagne ed è veramente un onore avere l’opportunità di vederla qui nel mio paese.

Solo le comunico che lo scorso 25 Luglio nonché una settimana fa, abbiamo tenuto una manifestazione andata anche sulle Tv locali, contro la geotermia speculativa proposta dai nostri politici a beneficio di Enel.
Mi raccomando a lei perchè lunedì si è verificato un fatto imperdonabile, in merito all’evento/manifestazione antigeotermica. Sono stati strappati dei disegni di bambini che volevano dare il loro contributo all’iniziativa, solo perché passava il presidente della regione Toscana Enrico Rossi.

E’ stato violato l’articolo 21 della costituzione Italiana, le chiedo a nome di molti cittadini di parlare con i nostri politici locali per rimuovere lo sponsor, in quanto chiediamo rispetto non solo per questa politica di potere, ma anche per la gente comune, come le creature.

Anche perchè non abbiamo la certezza che il 10% di mortalità di cancro nel territorio,sia causato proprio da queste emissioni geotermiche. Avendo ancora il dubbio, chiediamo rispetto per il futuro, la nostra gente e per la salvaguardia del nostro ambiente.

Sperando di aver fatto cosa gradita informandola,
la saluto cordialmente.
Silvia Perfetti
Silvia Perfetti
e-mail: silviaperfetti@gmail.com


Mercoledì, 18 Maggio 2016 — ore 23:05
Ciao, volevo,se fosse possibile, ricevere informazioni riguardo agli appuntamenti a cui Stefano
parteciperà. grazie mille per l’attenzione
Francesco
e-mail: francesco.galbiati.10@gmail.com


Mercoledì, 15 Luglio 2015 — ore 11:06
Ciao!
Attrice cerca compagnie teatrali di Torino che abbiano voglia di metter su uno spettacolo delle opere di Stefano Benni.
Francesca
e-mail: francesca_diianni@libero.it


Martedì, 30 Giugno 2015 — ore 15:32
Dopo anni sono finalmente riuscita ad assistere ad una sua presentazione ieri sera a Viterbo: aspettare tanto ne è valsa la pena. Vedere da vicino e conoscere chi era dietro ai libri e racconti di tante sere, scoprire la voce che li narra...una grande emozione. Grazie per le sue storie, i suoi personaggi, le sue parole; mi hanno permesso di incontrare e accogliere la parte più libera di me.
Con affetto, la stalker di Viterbo (:
Giulia Caneponi
e-mail: giulia.caneponi@gmail.com


Sabato, 27 Giugno 2015 — ore 15:36
Esiste una versione illustrata de "La Compagnia adei Celestini?"
noemi sembranti
e-mail: noemisembranti@alice.it


Lunedì, 23 Febbraio 2015 — ore 17:12
Salve sono Anna Maria da Firenze. Secondo lei chi in
Italia potrebbe leggere un mio Script di Fantascienza
- una Trilogia quindi tre puntate per un eventuale
sceneggiato - e questo senza chiedere subito soldi e
senza rubare le idee? O è... vera fantascienza questa
mia domanda? grazie se mi può indicare un Soggetto possibile.
Anna Maria Salucci
e-mail: annaloramaria@hotmail.com


Lunedì, 23 Febbraio 2015 — ore 17:12
Salve sono Anna Maria da Firenze. Secondo lei chi in
Italia potrebbe leggere un mio Script di Fantascienza
- una Trilogia quindi tre puntate per un eventuale
sceneggiato - e questo senza chiedere subito soldi e
senza rubare le idee? O è... vera fantascienza questa
mia domanda? grazie se mi può indicare un Soggetto possibile.
Anna Maria Salucci


Venerdì, 12 Dicembre 2014 — ore 01:29
Oggetto: doverosa richiesta.
Ciao! Io sono nel direttivo di una piccola associazione onlus che si occupa di divulgazione della scienza, astronomia soprattutto. Per la fine d’anno penserei di proporre una serata carina, con lettura recitata di 3 o 4 pezzi da "Terra". Problema: la SIAE. Sapete, non abbiamo fondi, tutte le attività sono gratuite. In realtà è un frammento di uno "spettacolo" già fatto 11 anni fa per i non-vedenti, e per quello Stefano mi aveva dato il permesso di persona (e ho ancora una sua letterina!). Domanda: posso?? Gli anni passano, le cose cambiano...ma confido che i lupi restino lupi! Grazie per l’attenzione e un abbraccio a tutti senza distinzione di età, sesso e numero di zampe.
Elena Corna
e-mail: elenco2@yahoo.it


Martedì, 12 Agosto 2014 — ore 22:07
cento di questi ululati, auguri Lupo!
valentina
e-mail: pinna.nobilis@libero.it


Martedì, 12 Agosto 2014 — ore 21:06
Matteo Biamonti
Caro signor Benni,sono una persona ,un signore,un ragazzo,un uomo e un pout- pourri di tutte queste cose ,che da almeno vent’anni si fa accompagnare nella propria vita dai suoi racconti.In realta’ ci siamo già incontrati 2 volte...la seconda pochi anni fa a Sanremo dopo un suo spettacolo, in cui lei era accompagnato da una splendida ragazza al pianoforte che forse era anche scalza durante la performance (e questi qesti particolari sono il tipo di atteggiamenti che mi fanno innamorare in un secondo). Ma torniamo a noi,la prima volta che l’ho vista doveva tenere un convegno presso un liceo ad Ivrea in contemporanea con l’uscita di"Spiriti"(credo) e io le ho consegnato un biglietto in cui informandola della mia passione per i suoi scritti, tentavo di spiegare quanto era stata importante per me "La storia di Pronto Soccorso e Beauty Case"; perchè, come in una coppia spesso esiste una " propria canzone",quel bellisimo racconto, fu pretesto per dichiarare il mio amore alla MIA Beauty.Quella sera per colpa del magistrato di sorveglianza,fui costretto a rientrare in comunità prima della fine del suo discorso. ma tra lo stupore generale dei miei "colleghi",ricevetti pochi giorni dopo un piccolo manoscritto...diciamo un nanoscritto realizzato di suo proprio pugno.Francesca(Beauty)è morta qualche anno fa,io non mi "faccio" più e talvolta ,vista la mia solitudine,mi chiedo il perchè...Forse il comune di Biella avrà cancellato le mie sussurrate grida d’amore dai muri della città ma il tempo non è riuscito a fare altrettanto con i miei pensieri...seguo sempre la sua opera,anche grazie alla politica Feltrinelli che mi permette di fare sporadici espropri pro-me nei vari Conad.Grazie a tutto il bello,al divertente ed,emozionante che mi hai donato e per quell’incomparabile gesto di solidarietà che ha rappresentato per me il suo piccolo scritto... spero di essere accettato su qs profilo e godere cosi’ di una sua sporadica attenzione.Un abbraccio Matteo
MATTEO BIAMONTI
e-mail: teo.biamonti@gmail.com


Mercoledì, 16 Luglio 2014 — ore 16:31
Buongiorno,
scrivo in riferimento a questo brano:
Immagino dunque posso, conversazione in forma narrata tra Stefano Benni e due strani tipi
http://www.logoslibrary.eu/document.php?document_id=58964&code_language=IT

Sono un’insegnante d’italiano per stranieri dell’Università di Bologna e sto preparando dei test di comprensione della lettura. Il brano in questione (la parte sulla "lingua universale") sarebbe adatto sia per la complessità linguistica che per il tema trattato.

Chiedo, qualora il brano sia tutelato da copyright, se è possibile avere la liberatoria all’utilizzo per fini didattici, tenendo conto che il breve testo verrà adattato e pubblicato su un sito il cui accesso è regolato da credenziali d’ateneo.
Rimango in attesa della sua gentile risposta che spero positiva.
Cordialmente. Marina Artese
Marina Artese
e-mail: marina.artese@unibo.it


Venerdì, 27 Giugno 2014 — ore 20:49
sono abitudinaria, e ogni volta assaporo una deliziosa monotonia:se presenti un libro a bari e dintorni io ci sono. Grazie Lupo
valentina
e-mail: pinna.nobilis@libero.it


Martedì, 24 Giugno 2014 — ore 22:15
Ieri ero alla Feltrinelli di Bari per vedere e ascoltare il Lupo. È stato bellissimo sentirlo parlare e fantastico incontrarlo. E io, che avrei voluto ringraziarlo dei momenti bellissimi che ho passato in compagnia dei suoi libri, sono riuscito solo a chiedergli l’autografo su Pantera. L’ho avuto, ma mi sono sentito come il bambino del gelato.
Grazie Stefano!
Vito
e-mail: vitolopedote@rialp.it


Martedì, 24 Giugno 2014 — ore 13:10
Gentile Sig. Benni,
sono la mamma di un ragazzo di 15 anni, suo grande ammiratore folgorato qualche anno fa dalla lettura di "Bar Sport". Oggi, invitato ad una festa di compleanno di una compagna di scuola ha deciso di portare in regalo "Il bar sotto il mare". Gli ho chiesto se e’ sicuro che possa piacere alla ragazza in questione. Mi ha risposto "Sarebbe come chiedere "Sei sicuro che lo scibile umano possa piacere ad una persona?" ".
Magari sara’ anche un po’ esagerato, ma ho pensato che le avrebbe fatto piacere avere questa dimostrazione di ammirazione incondizionata.
Cordiali saluti
Monica Gonzales
P.S. Anche mio marito ed io l’apprezziamo molto, i suoi libri glieli abbiamo passati noi
Monica Gonzales
e-mail: monica.gonzales@gaviatour.it


Lunedì, 23 Giugno 2014 — ore 15:13
Ciao Lupo,
So che la mia richiesta non è niente di originale, in tanti ti scrivono per le loro tesi universitarie, e anche io mi aggiungo alla fila. Vorrei scrivere una tesi su Baol, utilizzando tale libro come fulcro dal quale spaziare poi su tutti gli aspetti del bellissimo mondo che hai creato con una fantasia davvero vulcanica, con qualche confronto tra i modelli del passato e l’evoluzione del presente. Quando l’ho letto ho sentito d’istinto che poteva essere il libro perfetto per parlare di te, del tuo stile, analizzando il tuo linguaggio e il tuo umorismo, perdendomi nelle tue storie e nei tuoi paesaggi. Mah...sarà un istinto ben calibrato?
Spero di riuscire a fare un buon lavoro in tuo onore, ma naturalmente avrò bisogno della tua benedizione e magari di un consiglio: Purtroppo la mia relatrice non conosce nessuno dei tuoi libri, e vorrebbe fare un lavoro piuttosto banale e generico, come posso fare? Potresti suggerirmi qualche trucco Baol?
Ah, e...grazie infinite, per tutto ciò che mi hai regalato.
Francesca
e-mail: francy30000@hotmail.it


Domenica, 15 Giugno 2014 — ore 00:04
Ma si ha più notizie dell’evento programmato con la Scalzabanda di Napoli ?
È annullato o semplicemente rinviato?
Un saluto a tutti, un abbraccio immenso al Lupo.
Manuela
e-mail: babyeveline@hotmail.it


Venerdì, 13 Giugno 2014 — ore 23:12
x simon
Il testo che cercavi è tratto da "Baol " e dice " vado in un bar che si chiama Apocalypso (...) fino a mezzanotte ci vanno quelli che dopo vanno in un altro posto. Dopo mezzanotte ci vanno quelli che non hanno un altro posto dove andare. Dopo le quattro ci vanno quelli che non sanno nemmeno più in che posto sono."
valentina
e-mail: pinna.nobilis@libero.it


Sabato, 24 Maggio 2014 — ore 19:04
Siete il mio Scrittore preferito.
Grazie.
Pietro Bergamo
e-mail: bergamo.93@hotmail.it


Martedì, 20 Maggio 2014 — ore 00:47
El lobo me encanta como siempre
Tatti Baol


Sabato, 12 Aprile 2014 — ore 18:03
Egregio Dottor Benni,

sono un aspirante regista. Ho sempre apprezzato molto i suoi testi, dai romanzi ai racconti. Per il mio primo cortometraggio ho scelto di ispirarmi a un suo racconto (Il ritorno di Garibain). La contatto per chiederle se mi concede i diritti di trasposizione del racconto, la cui sceneggiatura sarei lieto di inviarle appena ultimata. L’opera, ovviamente, non ha alcuno scopo di lucro, ma mi occorre sia come esercitazione sia al fine di potermi presentare a selezioni (scolastiche e non). La ringrazio per l’attenzione.

Francesco Vito Longo
Francesco Vito Longo
e-mail: dottorlongo@gmail.com


Giovedì, 3 Aprile 2014 — ore 20:43
Ho saputo che a maggio sarà presente alla Fiera del Libro a Podgorica. Siccome sto scrivendo (spero sia nella fase "finale" :-)) il dottorato di ricerca sui paesaggi urbani nella Sua prosa, Le sarei grata se potesse dedicarmi un paio di minuti per porLe qualche domanda.
Cordiali saluti
Andreja Mijuskovic
e-mail:
Andreja Mijuskovic
e-mail: lulu.sul.ponte.vecchio@gmail.com


Lunedì, 24 Marzo 2014 — ore 16:43
Ciao Stefano,
passavamo le tarde serate a vedere i tuoi video su youtube,
ora ci piace l’idea di poterti restituire il favore.
E’ uscito il nostro secondo album, Nel deserto di Sonora.
Inoltraci un indirizzo a cui inviarti il materiale,
anche in digitale se preferisci.
Ascoltalo la sera a mente sgombra. E se ti va, dicci cosa ne pensi.
Simone Garza e Massimo Ocera (Balzi del Mulo)
p.s. qui un singolo (https://www.youtube.com/watch?v=uz2Ujsq3HnM)
Balzi del Mulo
e-mail: simone.garza@gmail.com


Mercoledì, 12 Marzo 2014 — ore 08:56
Ciao Stefano,desideravo ringraziarti mi hai fatto tanto ridere mi hai anche fatto piangere,questa è stata davvero la cosa più bella che poteva accadermi,grazie a te ho anche imparato tante cose,la tua fantasia è il dono più bello che la natura ti poteva fare tu ne hai fatto dono a noi grazie ciao buon lavoro.
Massimo
e-mail: m.mensi66@gmail.com


Martedì, 21 Gennaio 2014 — ore 22:41
Gentile sig. Benni,
sono una studentessa di Bologna trasferita a Toronto (York University) per un master in Traduzione. Il mio progetto di ricerca verte sulla traduzione dei Suoi racconti brevi. Ho letto i Suoi libri fin da adolescente e trovo che la ricerca e lo studio della loro traduzione dall’italiano all’inglese siano assolutamente stimolanti. Sto facendo domanda per il prestigioso Banff Literary Translation Residency program e richiedono un CV dell’autore che si sta traducendo. Sarebbe possibile ottenerne una copia?
La ringrazio infinitamente!

Valentina Cova
e-mail: vcova@yorku.ca


Domenica, 15 Dicembre 2013 — ore 13:30
Maestro, quando ci onora della sua presenza in Sicilia?
nuanda
e-mail: nuanda11@tiscali.it


Lunedì, 25 Novembre 2013 — ore 13:05
Qualcuno ha mai trovato tutti i 14 errori di "Terra!"?
C’erano davvero o erano astutissime "mani avanti"?
Ciao
Stefano
stefano
e-mail: douada@alice.it


Venerdì, 4 Ottobre 2013 — ore 18:12
è stata una lettura veramente suggestiva quella di ieri sera a Torino, accompagnata dal pianoforte. grazie.
"..pietrificato parossismo del desiderio.."
Alessandro
Alessandro Arato
e-mail: alessandro.arato@polito.it


Lunedì, 12 Agosto 2013 — ore 17:20
Buon compleanno Lupo!
valentina
e-mail: pinna.nobilis@libero.it


Giovedì, 4 Luglio 2013 — ore 16:41
Vorrei sapere se lo spettacolo "Il poeta e Mary" sarà rappresentato a Roma nella prossima stagione teatrale. Grazie.

Rita Rubino
Rita Rubino
e-mail: rubino.pao@tiscali.it


Giovedì, 23 Maggio 2013 — ore 15:51
Ho inviato sulla email stefanobenni.it un urgente messaggio da leggere
subito da nuovafrontiera@libero.it marta urzì
marta urzì
e-mail: nuovafrontiera@libero.it


Venerdì, 17 Maggio 2013 — ore 11:59
Gentile Signor Benni,
scrivo questo messaggio,che spero mi esca breve,solo per esprimere un ringraziamento per la serata di ieri. Io sono una ragazza di Bergamo, ormai da diversi anni Sua appassionata lettrice, e non so esprimere cosa abbia significato per me poterLa vedere ed incontrare dal vivo. Mille grazie anche per aver autografato la mia copia di "Di tutte le ricchezze" e per avermi sorriso dopo (sono quella Tania che ci teneva ad essere scritta con la "i" normale). Grazie .
Tania
e-mail: frida106@hotmail.it


Venerdì, 17 Maggio 2013 — ore 00:00
Grazie, che serata meravigliosa :)

Marta, Bergamo
Marta
e-mail: martapanisi@gmail.com


Martedì, 7 Maggio 2013 — ore 19:52
Non abbiamo il mare azzurrino che ti culla,ne’il pesce cucinato dal pescatore piu’poeta
dei poeti....
Non abbiamo Fabien vestito da Babbo Natale che porta regali ai bambini Rom di villa
Salus....
Non abbiamo Ombre scodinzolanti ne’ Fen che ti leccano festanti.
Ma abbiamo bambini e teste canute e tutto quello che sta nel mezzo che ti aspettano
con mille domande da farti...
Abbiamo Lichtenstein che ti fa l’occhiolino dalla Tate Modern e la balena ed il dinosauro
del Natural History Museum che si ricordano di te e votrebbero risalutarti...Anche Hide
Park mi ha chiesto se ti farai un giro,adesso che potrebbe essere primavera e sfoggia
un imperdibile verde inglese....
Poi ci sono io che ti aspetto gioiosa come chi sa di avere davanti qualcuno che ti ha
insegnato la vita come un imperdibile fastigio.
Francesca
e-mail: bellestelletattii@hotmail.com


Martedì, 7 Maggio 2013 — ore 13:37
Sapete dirmi dove si terrà la conferenza del 16 maggio a Bergamo?
Grazie
selena
e-mail: sele.star@libero.it


Mercoledì, 1 Maggio 2013 — ore 16:23
Caro Sig. Stefano Benni,

non so se questa "lettera" verrà letta o se riceverà attenzioni ma a me non resta che tentare e sperare che la sorte sia dalla mia.

Premetto che non sono il suo più grande lettore e che non tengo in particolar modo al suo autografo sulla copertina di un libro, né tanto meno sul braccio o peggio sulla fronte, figuriamoci se le scrivo per un berretto di bar sport o per la maglietta di Achille.

Confesso, tuttavia, che mi è capitato di incrociarla per le strade di Bologna, e di essere stato pervaso da un’irrefrenabile tentazione di ripercorrere i suoi passi sperando di trovare anche solo una delle sue idee, casomai le fosse caduta da una tasca insieme a qualche moneta o sfuggita fuori con uno starnuto ben assestato.

Se scrivo è per amore, amore e istinto di sopravvivenza, sempre che oggi, per me, non siano la medesima cosa. A dirla tutta sincerità, la parola amore non mi va proprio a genio, e non perché sia comune o inflazionata o banale ma perché resta ferma lì: un sostantivo immobile, un traguardo.
E’ tutto quello che c’è prima e c’è dopo, è la scia che si lascia dietro e proietta in avanti, che mi attraversa come una corrente:
è il verbo "amare" che riesce meglio a toccare le corde della mia anima, perché ciò che provo è come un fuoco che alimenta un moto perpetuo, che culla e che non mi fa avere paura di nulla.
Dunque, le scrivo per amare, ciò che so fare meglio. Ecco.

La mia storia personale è lunga e non ho nessuna intenzione di tediarla, si tranquillizzi. Andrò al punto in meno che non si dica.

Una volta, alla presentazione di uno dei suoi ultimi libri presso la libreria Ambasciatori, avvicinai il mio buffo naso al suo e le chiesi se poteva dire alla persona che mi era di fianco, Rossella - splendido mammifero acquatico su terra ferma - di smetterla di adorarla - sì proprio lei! - in quanto piuttosto anziano, e di preferire me, giovane sbarbatello me come sposo. Da buon saggio Re, lei abdicò al trono, e mi concesse di prendere in sposa Rossella. Ironicamente scrisse tal dedica: "Lasciami perdere e ama Francesco". E funzionò. Giuro. Tirò fuori dal cilindro la mia serenità, così: un mago! Divenne da subito uno dei miei eroi, forse anche più di Forrest Gump.

Lei, Rossella, mi ama, lo so per certo, perché mi sazia di vita, ma come tutte le creature più belle di questo mondo tende a sfuggire dalle mani dell’uomo, e per quanto io quotidianamente mi spinga oltre la mie capacità per onorare la sua bellezza, e i suoi respiri, sempre uomo rimango... dal mio albero genealogico neppure mezzo quarto di divinità in me, ahimé!

Il 5 maggio sarà il compleanno di Rossella, 30 anni, di pura femminilità, di amore per i quadrupedi, di sorrisi disarmanti. Per la prima volta dopo nove anni non potrò fare molto, perché sono rinchiuso in una cella di attesa e pazienza, ma, mi creda, sono certo che rimarrà a bocca aperta se ricevesse o potesse leggere un messaggio di auguri da parte sua, che, in fin dei conti, resta il suo anziano amante.

Tutto qua.

Grazie Sig. Stefano Benni.

Franz

P.S. So che in questi giorni è molto impegnato, se farà questo per me le sarò debitore... e mi impegnerò a leggere qualche libro in più dei suoi.
P.S.S. https://www.facebook.com/rossella.russo.54772, la pagina facebook di Rossella.
Francesco
e-mail: francesco.mars@gmail.com


Lunedì, 15 Aprile 2013 — ore 11:20
Errata corrige: vorremmo utilizzare "IL CARNEVALE DEGLI INSETTI"
Il festival "Scatola sonora" ha carattere didattico ed è a ingresso gratuito.
Ancora grazie
Luca Valentino
Luca Valentino
e-mail: info@lucavalentino.it


Lunedì, 15 Aprile 2013 — ore 11:07
Gentilissimo "Lupo" Benni,

sono un regista/didatta: insegno Arte Scenica al Conservatorio di Alessandria da oltre 20 anni e spesso uso i suoi testi come esercitazioni con i miei allievi ed allieve.

Con un gruppo di jazzisti stiamo utilizzando "Il carnevale degli animali" come testo-guida per un lavoro sulla recitazione, usato coralmente dagli studenti, con inserti musicali. Poiché i risultati dell’esercitazione ci stanno dando molta soddisfazione, ci domandiamo se è possibile inserire questo testo nel festival "Scatola sonora" organizzato da me e dal Conservatorio, se è sufficiente pagare la SIAE o se c’è bisogno di qualche ulteriore autorizzazione.

La ringrazio, con immensa stima

Luca Valentino
ps naturalmente saremmo onorati della sua presenza!

www.lucavalentino.it

http://www.conservatoriovivaldi.it/pagine/concerti_eventi.html

Luca Valentino
e-mail: info@lucavalentino.it


Domenica, 3 Marzo 2013 — ore 05:28
Lupo, visto che sulla "duna" con Grillo c’eri anche tu, mettici una buona parola... si presenta una situazione irripetibile (per la sinistra sinistrata, ma soprattutto per il M5S), grandi numeri per fare grandi riforme. Inoltre potremmo cancellare il nano dalla penisola, ma bisogna votare contro l’immunità... Lupo, aiutaci, eh!
Vasco


Sabato, 23 Febbraio 2013 — ore 22:32
Salve
sto cercando un il testo di non so quale libro (forse il bar sotto il mare).Sono solo poche righe: " un bar dove alle 10 va la gente che....alle 2 ci va gente che non sa più deove andare"
In pratica non ricordo qual’era il testo ma sto proprio cercando questo.
Spero possiate aiutarmi

Cordiali saluti

simon
e-mail: simon@jarro.it


Martedì, 19 Febbraio 2013 — ore 22:56
grazie per il suo regalo :di tutte le ricchezze
spero lo leggano tutti gli italiani : è un mazzo di splendidi
fiori di prato, mossi dal vento , bagnati dall’acqua di un
temporale, colpiti da scrosci di grandine, gelati dal freddo
dell’inverno che, ciononostante, si rifiutano di appassire.grazie
grazie
loredana55
e-mail: nonnalory@hotmail.com


Martedì, 15 Gennaio 2013 — ore 23:41
Grazie. Non te lo dirò mai abbastanza

:)

Marta
Marta
e-mail: martapanisi@gmail.com


Lunedì, 7 Gennaio 2013 — ore 10:32
è arrivato lo stipendio...presto comprerò gli ultimi libri di Benni, evviva! se poi chi legge volesse aiutare una scrittrice in erba che ha appena pubblicato il suo primo eBook, segua il link http://www.lulu.com/shop/alessandra-scifoni/lo-scrittoio-del-coniglio-13-racconti-brevi/ebook/product-20607210.html
Alessandra
e-mail: nuanda80@hotmail.it


Domenica, 30 Dicembre 2012 — ore 10:28
"Di tutte le ricchezze"
Semplicemente, grazie.
Marco
e-mail: macor.marco@gmail.com


Sabato, 29 Dicembre 2012 — ore 19:20
Ho appena terminato "Di tutte le ricchezze". Hai appena posato la penna sul tavolo e io la raccolgo per dirti che il libro è meraviglioso, che ho danzato con te, ho camminato nelle paure e nei segreti. Grazie di scrivere! Pia
Pia Posio
e-mail: lalupa27@libero.it


Sabato, 29 Dicembre 2012 — ore 18:55
E’ la prima volta che ti scrivo..ma è trent’anni che ti leggo...ti devo solo ringraziare perché mi hai fatto grande compagnia in tanti momenti..
mi è piaciuto tantissimo l’ultimo ...ma mi hai sorpreso ancora di più con "la traccia dell’angelo"..bellissimo...
sono un sognatore ma parecchio disilluso di 50anni...
a presto
Giovanni
Giovanni D'Angelo
e-mail: gio.dangelo@libero.it


Domenica, 23 Dicembre 2012 — ore 12:33
volevo solo fare i miei complimenti al mastro lupo perchè dopo aver accompagnato la mia gioventù di alunna con il suo umorismo adesso è riuscito a sorprendermi di nuovo con con una storia che mi ha tanto commossa quanto divertita. la ringrazio mastro lupo per le emozioni che riesce a trascrivere dall’anima alla cellulosa. veronica
veronica
e-mail: cappiv@excite.it


Venerdì, 7 Dicembre 2012 — ore 22:27
A Farfra

Cara o caro Farfra
mi dispiace che tu abbia frainteso il mio messaggio
Ma ho la certezza che il mio amato Lupo ha compreso l’affetto nascosto nelle mie parole
E’ evidente che le mie esprimono implicitamente un ringraziamento e non mi permetterei mai di "colpevolizzare" lo scrittore che amo di più e davanti al quale è sottointeso...mi inchino
Il mio commento nasce da emozioni forti, come hai ben capito anche tu
Non solo la storia ha smosso la mia anima e il mio cervello e quante orecchie ho fatto…il libro non l’ho ancora riposto accanto agli altri! è sempre appoggiato sul comodino, ogni tanto annuso qualche pagina e sono tante le frasi che come sempre ho sottolineato, trascritto, riletto...
Non c’è libro del Lupo che non abbia scaturito in me meraviglia, gioia, risate, lacrime, sogni, passioni, la stessa indignazione verso i disonesti, le ingiustizie, gli imbecilli di ogni specie.
Ho sempre sentito il suo sguardo sul mondo simile al mio.
Dal primo libro che ho letto (Elianto) e me ne mancano pochi all’appello...mi sono innamorata pazza del Lupo, boom, colpita secca. Colpo di fulmine immediato, esattamente come tra Martin e la sua amata.
Il mio commento è nato da questo sentimento, in tutte le migliori relazioni che si rispettino ci sono anche dei momenti di superficiali scaramucce.
Non trascorro una vita meramente noiosa, non vivo per sopravvivere (o forse ho frainteso le tue parole), anzi lotto strenuamente tutti i giorni per evitare questo.
Cerco di vivere la mia vita con tutti i sensi di cui fortunatamente dispongo, ma ti ringrazio per la spiegazione etimologica.
Semplicemente vivo i sentimenti con profondità...non sono mai riuscita a viverli diversamente, è una questione caratteriale. Ma ben vengano i "viveurs", ognuno ha le sue preferenze come è giusto che sia, i suoi punti di vista, la sua personalità. E mi piacciono tanto le persone che hanno storie interessanti da raccontare e condividere in un mondo in cui si tende a condividere sempre meno e ad isolare sempre di più ... dove si hanno tanti amici virtuali ma nessuno spesso da abbracciare davvero.
Per la prima volta in vita mia mi sono esposta scrivendo un commento anche intimo, superando timidezza e limiti tecnologici. Sono sempre stata solo una lettrice silente di tanti meravigliosi messaggi.
L’ho inviato con un po’ di tremarella, "a caldo" perchè consapevole di essermi espressa utilizzando a mia volta luoghi comuni ma anche un po’ volutamente provocatori e poi mi è venuto di getto come se dovessi scrivere effettivamente al mio amato. Forse essendo tanto legata a Margherita Dolcevita mi è sembrato un libro un po’ diverso (ma fa parte della vita evolvere, cambiare stile, affrontare sfide letterarie diverse.
Insomma provo le stesse sensazioni di tanti (come te) che amano il Lupo incondizionatamente e proprio per questo ho espresso un mio punto di vista (certamente discubile).
Ho avuto la fortuna di ringraziare il Lupo personalmente a Genova durante la presentazione de La Traccia dell’Angelo anche se è vero, hai ragione, avrei potuto trovare modi più originali per farlo ancora
...grazie caro Lupo, la tua risposta è un bellissimo regalo, con poche parole hai “toccato” proprio come Cyrano. Ora non solo conserverò l’autografo ma anche il tuo messaggio come una cosa sacra.
Silvia

Silvia
e-mail: silvia.piano@fastwebnet.it


Giovedì, 6 Dicembre 2012 — ore 23:41
Necessito ringraziarti perchè mi hai accompagnato per anni dai miei 20 anni di Bar Sport al Martin dei miei 43. Mi hai fatto ridere, sbellicare, passare per matto sul bus mentre ti leggevo, poi mi hai fatto meditare, riflettere condividendo la folle parabola del nostro amato paese e molto di più emozionare, alle volte anche piangere come in Elianto e Margherita dolcevita fino alle ultime pagine dello splendido "Di tutte le ricchezze" che il fato mi ha dato la possibilità di leggere durante un reale blackout facendomelo ancor più godere fino in fondo.
Grazie per essere stato compagno così fedele dei miei anni.
Alberto
e-mail: zumbra@gmail.com


Giovedì, 6 Dicembre 2012 — ore 06:19
Ciao Lupo,
ho finito di leggere “Di tutte le ricchezze” qualche giorno fa. È il tuo primo libro che leggo elettronicamente, e non mi piace non poterlo sfogliare, una volta letto, alla ricerca di tutte le sottolineature fatte (rigorosamente col pennarello celeste, e’ prassi). E mi spiace che non potro’ metterlo accanto a tutti gli altri, nel ripiano centrale della libreria, accanto a Pennac e Sepulveda. Ho fatto un viaggio di 8 mesi in giro per il mondo, e ora mi sono appena trasferita in Australia, per cui l’aggeggio elettronico mi è stato parecchio comodo per poter leggere senza dover trasportare da un continente all’altro chili di carta. Forse è eticamente pure piu’ green...ma, ahime’, quella tavoletta inodore non potra’ mai sostituire un vero libro!

Ti ho “scaricato” sulla tavoletta perchè avevo bisogno di ispirazione (giuro, era uno scaricamento legale). Sto scrivendo un libro al momento, dal Project Manager nell’IT a scrittrice in erba. Una piccola casa editrice ci ha chiesto di scrivere un libro sul periodo che ha preceduto la nostra partenza, quel periodo di seghe mentali, dubbi, ripensamenti, paure, euforia, che abbiamo vissuto mentre pensavamo e organizzavamo il viaggio. Avevo un blog e scrivevo per dei giornali universitari (una volta, alla Feltrinelli di Pisa, qualche anno fa, ti ho pure “intervistato”!), ma niente di piu’. Una cosa intima. Ora è un altro mondo.
Ora mi alzo la mattina e devo scrivere. E certi giorni la testa è vuota e non ne vuole sapere di partorire un mezzo pensiero, certi altri invece c’e’ un filo invisibile e lei gli va dietro da sola. Insomma, pensavo fosse piu’ divertente la vita di voi scrittori, rispetto a noi schiavi dell’informatica. Oddio, magari per voi scrittori veri è un’altra cosa, magari voi quando decidete di scrivere il prossimo libro avete gia’ tutto chiaro in testa. Magari il Vecchio Professore esiste gia’, perfetto, con i suoi misteri e la sua solitudine. O magari anche lui è cresciuto piano piano nella tua testa, e anche tu sei stato al pc a guardare un foglio bianco?

Comunque sia, ti rigrazio perchè ancora una volta mi hai saputo trasmettere delle belle emozioni. L’ho trovato diverso dagli altri tuoi libri, questo. Con un aggettivo, piu’ delicato. Sara’ colpa della bionda dai lughi capelli, sara’ perchè quando parli di una certa isola a me viene in mente la mia di isola, quella con i coralli e i sirboni, e le sue coste smeralde piene di obbrobri...sara’ perchè anche per colpa dei mostri opportunisti che descrivi benissimo sono finita qui dall’altra parte del mondo, a vedere se si puo’ vivere una vita senza 40anni di debiti per comprarsi un tetto...in ogni caso, grazie.

Un abbraccio dalla lontana terra dei canguri
Fra
Francesca
e-mail: fra.vargiu@gmail.com


Domenica, 2 Dicembre 2012 — ore 23:17
A Sivia

Cara Silvia,
vedo che l’ultimo libro del Lupo ti ha smosso un bel po’l’anima,quindi per prima cosa
ringrazierei l’autore di avermi fatto provare questa bellissima sensazione che in questi
tempi nefasti e’ancora piu’preziosa.
Il Lupo scrive da sempre libri bellissimi e inevitabilmente sceglie personaggi bellissimi
dentro e fuori.Vuoi fargliene una colpa se Michelle e’troppo bella? Cambiava forse la
trama della storia se la ragazza fosse stata na’cozza? Non credo.Bello e brutto sono
relativi (comunque sarebbe auspicabile cambiare parrucchiere... Chiedi al Lupo dove va
ad aggiornare le sue candide chiome).
Non ti piacciono i viveurs:se guardi la parola dal punto di vista etimologico significa
"coloro che vivono" e queste in genere sono persone interessanti con un sacco di storie
da raccontare...Sono molto meno noiosi di quelli che meramente sopravvivono
( Morris questa e’per te).
Ogni libro di Benni,ogni capitolo delle sue storie ha dato risposte a tutte le domande che
avevo dentro ma che erano cosi’profonde da non voler piu’ uscire fuori...ogni volta
grazie a lui ho imparato o ricordato come si fa a stare al mondo.
Io gli direi un bel grazie,Silvia.
Io lo faccio ogni volta.



Farfra
e-mail: bellestelletatti@hotmail.com


Sabato, 1 Dicembre 2012 — ore 17:32
Ciao Lupo.
Grazie! Grazie perché ancora una volta sei riuscito a riempirmi di emozioni, risate, sogni con il tuo "di tutte le ricchezze".
La mia piena ammirazione per la capacità che hai, di racchiudere in una sola parola(spesso carica di ironia)il mondo di significati che vuoi esprimere e di cui ci rendi partecipi.
Stefano
stefano
e-mail: scout_capo@libero.it


Lunedì, 26 Novembre 2012 — ore 22:03
Caro Lupo,
termino la lettura del tuo ultimo libro per la prima volta con sentimenti contrastanti. Alcuni luoghi comuni mi lasciano perplessa. Mi dirai … non hai capito niente…e ci sta! Ma l’uomo solo, anzianotto che si innamora della “ovviamente” giovanissima Michelle, bionda, perfetta…e che gli ricorda il vecchio amore perduto, naturalmente anche lei bella, bionda…il professore tombeur des femmes (e i viveurs mi sono sempre stati un po’ sulle balle…). Subito ho pensato… ma perché devono sempre essere tutte perfette, spilungone, magre, capelli lunghi, intelligenti, ironiche, leggiadre… mi è sembrata una trama maschilista.
Naturalmente l’immaginazione è libera… e forse anch’io se dovessi immaginare un vicino di casa, certamente penserei al mio principe azzurro ideale… impeccabile… il sogno è libero e bello proprio per questo…
Forse sono gelosa di queste Michelle?? Delle storie passionali, carnali così intense che non ho mai vissuto e non mi sembrano verosimili? Perché dentro di me mi sento sempre quella timida rospetta adolescente che ha faticato a crescere… in fondo mi sento di difendere sempre e comunque la bellezza nella sua interezza, con un pizzico di ironia. Uno scrittore che sa giocare così unicamente con le parole e la fantasia non avrebbe potuto descrivere la bellezza in modo un po’ meno banale? Non poteva essere una vicina goffamente bella oppure meno giovane ma con rughe altrettanto interessanti a scatenare tutta la storia? Certo sarebbe stata tutta un’altra storia... e un altro romanzo… A parte questo, ci sono dei momenti profondi, interessanti, commoventi, divertenti degni del Lupo e la parte finale così intima, noi lettori direttamente interpellati e l’emozione di essere importanti perché ti abbiamo reso sempre diverso “nei mille pezzi di specchio”. Il rapporto con gli animali, l’invito a sperare sempre e comunque nel futuro e ad avere sempre dei progetti nonostante i nostri segreti che ci fanno soffrire, le solitudini e debolezze. L’invito a perdonarsi… e liberarsi dai fantasmi che troppo spesso ci impediscono di vivere appieno la Vita.
Mi viene di getto scrivere questo mio commento, da lettrice innamorata dei tuoi libri, delle poesie, cresciuta con le tue storie. Ti aspetto ancora a Genova, conservo il tuo autografo come un’opera d’arte… ho 35 anni… non 29… ma direi che forse potrei avrei ancora qualche speranza ;-)?? Non ho capelli biondi ma castani un po’ arruffati dopo una permanente uscita male ma ho due occhi e due gambe, due braccia. Insomma, tutto al posto giusto, sono un’esemplare femmina che ha un suo perché e che si sente intimamente una lupessa. Mi concederai un walzer  ?
Silvia

silvia
e-mail: silvia.piano@fastwebnet.it


Venerdì, 23 Novembre 2012 — ore 23:19
Un luna-park di emozioni, e i mondi che si moltiplicano all’infinito. Grazie Lupo di essere tornato a Bari

valentina
e-mail: pinna.nobilis@libero.it


Domenica, 11 Novembre 2012 — ore 21:39
Ciao Stefano,
sono Ilaria. Siccome non riesco a togliermi dalla testa il tuo Saltatempo, ho deciso che sarà questo l’oggetto della mia tesi di laurea (spero di fare un buon lavoro e a tal fine, probabilmente, avrò bisogno di ricontattarti e di chiederti consigli). Io mi sto innamorando libro dopo libro della tua scrittura, delle tue parole, della tua fantasia. Ti ringrazio immensamente per tutta una serie di motivi, tra cui quello di aver fatto aumentare di livello le mie aspirazioni di futura scrittrice. E ti ringrazio per le risate e per le volte che mi son commossa. Un abbraccio forte.
Ilaria
e-mail: ilariapantusa@yahoo.it


Mercoledì, 7 Novembre 2012 — ore 14:45
Di tutte le ricchezze... appena finito, bello bello bello.... meraviglioso!!!! Finalmente il Lupo è tornato, per davvero.
Lady of Flowers
e-mail: lady_of_flowers_@hotmail.com


Venerdì, 2 Novembre 2012 — ore 19:03
Bentrovato, Stelupone.
Peccato che son li’, se no le offirei un bicchiere di Soffocone, memore dei tempi centellinati alla luce di un fu che non c’e’ piu’.
morriso


Giovedì, 1 Novembre 2012 — ore 20:22
CiaoSalveBuoniorno... son giovane (18 anni) e Francesca, mi innamoro o
mi arrabbio quando leggo i tuoi libri, e vorrei dirti grazie. Vorrei
anche chiederti un consiglio, perché sto scrivendo una tesina su di te e
sui tuoi libri ma in realtà non so bene come fare. Ma mi piacerebbe da
matti. come faccio a raccontare di tutte le tue parole??? forse hai
qualcosa da suggerirmi. GRAZIE

Francesca
e-mail: woizero@hotmail.it


Lunedì, 22 Ottobre 2012 — ore 16:29
CHE MAGNIFICA SERATA VENERDI 19 OTTOBRE!!! OLTRE A VEDERE "LE BEATRICI" (ATTRICI FANTASTICHE) ABBIAMO PARLATO CON LEI, TE, VOI, INSOMMA CON L’AUTORE DELLA "LUISONA"E QUANT’ALTRO!! COMMENTARE, ESPRIMERE UN GIUDIZIO, PARLARE DI UN PROGETTO IN COMPAGNIA DI UN AMICO FINALMENTE INCONTRATO, PERCHE’ E’ COSI’ CHE UNO SCRITTORE CHE TI RAPPRESENTA, PUO’ DIVENTARE..GRAZIE
LUCIA E MARCO
LUCIA E MARCO
e-mail: lucia.p1962@libero.it


Venerdì, 19 Ottobre 2012 — ore 15:43
Mi chiamo Mirka Ragazzini e vorrei invitare Stefano Benni per la lettura di alcune pagine sugli animali, possibilmente tratte dal suo ultimo libro.
Per il secondo anno organizzo un concerto che si chiama sempre "Randagio con brio" presso l’oratorio San Rocco di via Calari. Introduco ogni concerto con la lettura di qualche brano o poesia che parli di animali. Infatti i concerti sono organizzati per raccogliere fondi per aiutare la mia associazione di volontariato animalista (Animalrights) che si occupa di trovare casa, dopo opportune cure, ai tanti randagi di questa miseranda Italia.
Il concerto si terra’ il 30 di novembre, alle ore 21 all’ Oratorio San Rocco a Bologna.
Inviero’ via email il programma della serata e, appena pronte, le locandine sull’evento. Mi piacerebbe molto poterci inserire come "introduttore" Stefano Benni.
Grazie comunque per l’attenzione e, magari, di una risposta.
Mirka Ragazzini
Mirka Ragazzini
e-mail: ragazzini.mirka@tiscali.it


Venerdì, 12 Ottobre 2012 — ore 19:08
E così alla fine anche il Lupo è andato in tivùl...
Alessandro
e-mail: alessandro@occupato.it


Domenica, 7 Ottobre 2012 — ore 19:45
vieni in pugliaaaaaaaa?
fra


Venerdì, 28 Settembre 2012 — ore 13:16
Grazie Lupo, per la tua lettura di ieri, grazie per aver risposto alle mie domande, grazie per le risate e i momenti di riflessione.
E grazie per la faccia che hai fatto quando ho risposto che avevo già letto il libro. Mi ha fatto sentire orgogliosa di far parte di quel 65% di donne che leggono.
Angela.
e-mail: evenwhalescanfly@gmail.com


Mercoledì, 29 Agosto 2012 — ore 20:43
Io a Benni volevo solo dire grazie per avere scritto "Achille piè veloce" e "La grammatica di Dio".Quei libri si sono presi qualcosa da me,io qualcosa da loro.Ci siamo rubati a vicenda.
graziano
e-mail: grazianogala@yahoo.it


Domenica, 12 Agosto 2012 — ore 19:52
tanti auguri caro Lupo, ancora centomila bellissimi racconti
valentina
e-mail: pinna.nobilis@libero.it


Domenica, 5 Agosto 2012 — ore 16:39
’Sera Sig. Benni,

spero tanto che sia troppo impegnato a scrivere per potermi leggere...passavo da queste
parti per curiosare nel sito dell’unico autore italiano in possesso di originalità.
Ripasserò per un unico commento, mi son ripromessa di leggere tutti i suoi libri primi (sono
a quota tre) fortunatamente ho ancora parecchio materiale!

Che scrivo a fare allora?

Volevo solo anticiparle che a causa sua mi hanno fulminato di occhiatacce in treno, in aereo,
in spiaggia.
A quanto pare le mie risate erano troppo moleste.

A presto, Giada.




Giada
e-mail: materagiada@yahoo.it


Mercoledì, 18 Luglio 2012 — ore 23:36
Complimenti !mi diverto troppo con i suoi libri,li trovo pieni delle opinioni che pure io ho della nostra societa.
Grazie!
paolo munari
e-mail: paomuncod@hotmail.it


Venerdì, 29 Giugno 2012 — ore 11:15
help!
sto cercando un articolo che, se ricordo bene, era stato pubblicato da Repubblica e che si riferiva all’estate, all’estate piu’ calda del secolo...era da morire! richiesco a recuperarlo ?? pochi indizi eh..
soni@
e-mail: S_pazzi@yahoo.it


Venerdì, 6 Aprile 2012 — ore 18:46
Vorrei sapere se una poesia che inizia cosi’ e’ tua e se si’ di che romanzo fa parte:"chi di voi saprà godere del presente senza rimpiangere il passato ..."; e’ una cosa che mi scervella moltissimo!grazie
Maddalena
e-mail: meddyprock@yahoo.it


Martedì, 3 Gennaio 2012 — ore 13:05
semplicemente un messaggio di Jim Carrey per genitori di bambini autistici:
http://www.youtube.com/watch?v=zyfKoNBrzAk

Jim Carrey e’ stato impegnato negli ultimi 2-3 anni su questo tema. Nel video si vede anche il suo intervento con Jenny McCarthy al Larry King Live.

Tutto il video e’ con sottotitoli in italiano, nel caso possa interessare anche i vostri lettori!

lorenzo acerra
Lorenzo Acerra
e-mail: acerra96@yahoo.it


Martedì, 3 Gennaio 2012 — ore 12:17
I libri salvano i mondi,dicevo,ma la bacheca non salva la mia email.Ci riprovo e la saluto di nuovo.
marta
e-mail: martateresapelle@gmail.com


Giovedì, 22 Dicembre 2011 — ore 22:20
Il mio mito per il mondo "Benni" inizia alle scuole medie (metà anni ’80) quando nell’antologia la prof ci fece leggere il racconto del bambino con il gelato, tratto da Bar Sport. Solo alcuni anni dopo scoprii che l’autore di quel racconto era proprio Benni!!!
Ma passo alla domanda...
Alcuni anni fa ho assistito al "concerto apocalittico..." presentato assieme all’orchestra di archi italiana nel teatro di Gorizia. Da allora mi chiedo se quello spettacolo, bellissimo, finirà mai in un dvd...
Spazio domande terminato!
Massimo
e-mail: bremax@libero.it


Mercoledì, 14 Dicembre 2011 — ore 00:11
Mi diverto da un po’ di tempo a mettere in rime i miei pensieri e a scrivere qualcosa sui libri che leggo.
Volevo segnalare quanto ho scritto su "la traccia dell’Angelo". Spero non dispiaccia.
grazie
Michele C.
e-mail: basilisco.it@libero.it


Sabato, 3 Dicembre 2011 — ore 08:32
caro benni,non sa quanto mi ha fatto piacere vederla in questo video in ottima forma.L’avevo incontrata ad ALCATRAZ questa estate e sicuramente non era uno dei suo momenti migliori.Ho anche letto il suo ultimo libro pubblicato con Sellerio,e mi è piaciuto molto,ho riletto anche in le beatrici....BEATRICE...veramente simpatico.dalle poche conversazioni che abbiamo avuto(ero in imbarazzo e non avevo voglia di infastidirti)mi ha incuriosito il film che è stato girato su un tuo libro:COMICI SPAVENTATI GUERRIERI,libro poi che non ho letto e mi appresterò a farlo.Ho provato a cercarlo ma non l’ho trovato. LE SA COME POSSO FARE X VEDERLO...GRAZIE. GIUSEPPE COCCIA
giuseppe coccia
e-mail: giuscoccia@gmail.com


Venerdì, 18 Novembre 2011 — ore 11:27
Non voglio invitare Stefano da nessuna parte ma se avessi un posto dove fare una cena con tagliatelle e vino tra noi amanti delle parole buone, lo farei!Vorrei solo ringraziarlo per tutto quello che ha scritto, scrive e scriverà! I suoi profondi concetti espressi con equilibrismi lessicali belli quanto un tramonto in riva al mare e divertenti come uno scivolone sul ghiaccio hanno ispirato me ed un sacco di miei carissimi amici!
Grazie ancora!
P.S: non mi serve una risposta, vorrei solo che tu sapessi quanto ti apprezzo e ti apprezziamo!
Manai Mattia ["Mattia Baol Wattia" su FaceBook ]
e-mail: elmastermad@hotmail.it


Martedì, 15 Novembre 2011 — ore 19:53
mi sono ubriacata giusto per vedere due nani di merda che se ne vanno ... a presto Lupo
valentina
e-mail: pinna.nobilis@libero.it


Domenica, 13 Novembre 2011 — ore 15:45
in poche righe concentrare la gioia,la commozione,il cuore gonfio e le idde incredibili scaturite dai tuoi incredibili racconti?
impossibile,da "stranalandia" a "le beatrici",grazie
da anni sono lettrice volontaria del progetto "nati per leggere"
quest’anno ho ottenuto anche l’approvazione per il progetto di letture ad alta voce nelle scuole elementari e materne del mio piccolo paese,villadossola (vb)
ti porto sempre con me perchè sei senza tempo,senza età,ma soprattutto senza bisogno di commento e spiegazione
sei una piacevole compagnia e dolce conforto
grazie,semplicemente
elena
elena nunziatini
e-mail: elenafree@alice.it


Sabato, 12 Novembre 2011 — ore 21:42
Finalmente se n’è juto!
Fabio 'o webmasto


Sabato, 12 Novembre 2011 — ore 18:40
salve,
vi volevo segnalare questa intervista a benni fatta ad un giornale locale di ladispoli, magari può finire insieme alle altre.

saluti

http://www.voiceovernetwork.it/2011/11/stefano-benni/
Fabio
e-mail: fabio.corsini@fastwebnet.it


Lunedì, 7 Novembre 2011 — ore 14:15
Egr. sig. Benni,

leggo, con grande piacere, i suoi libri da molti anni: iniziai, da
ragazzino, con "Terra!" ed anche ora che i ragazzini sono i miei
figli, continuo a leggere i suoi scritti con una certa regolarità. E
con soddisfazione! Non so dirle quale mi sia piaciuto di più, forse
"Saltatempo", per via dei temi ambientali e della critica ai danni del
"progresso", oltre alla struttura da "romanzo di formazione".

Ho anche avuto il piacere di vedere il suo lavoro teatrale
"Misterioso", peraltro proprio qui nel mio paesello, Botticino.

Proprio in virtù di questa mia provata "fedeltà", mi permetto di
scocciarla per dirle che giusto ieri sera ho visto la versione
cinematografica di "Bar Sport" e che mi ha davvero deluso. Ho anche
riflettuto su quale fosse il motivo di tale delusione: certo, il film
in sè non è un granchè, ma ho visto di peggio; non sono neppure uno di
quei puristi che dicono che, a prescindere, il film è sempre peggio
del libro: per esempio, anche delle opere di un altro autore che ho
molto amato in gioventù, Gabriel Garcia Marquez, sono state fatte
diverse trasposizioni cinematografiche che ho visto volentieri -
ricordo anche una versione di "Comici, spaventati guerrieri" con Paolo
Rossi e Dario Fo, che aveva una sua dignità; non mi aspettavo neppure
di uscire dal cinema con la mascella dolente per le risate.

Forse la ragione è che la bellezza di quei racconti - come in altri,
successivi - stesse anche nel fatto di lasciare, a ciascuno, la
libertà di dare una forma ed un volto ai tanti, splendidi personaggi
che venivano descritti; ciascuno poteva cercare tra le proprie
amicizie un Tecnico o un Bonivelli-tuttofare, o ridere del proprio
essere tifoso pensando ai "propri" Piva e Pozzi. Che bisogno c’era, di
inquadrare la fantasia nelle riprese di un film, nei tempi del
montaggio, nell’interpretazione di un attore? Possibile che pure di un
libretto lieve e facile alla lettura (detto con il massimo rispetto)
ci sia bisogno di fare la versione precotta, una specie di "bigino"
per chi si nutre solo di immagini?

Concludo dicendo che, lo so, ci sono cose più importanti di cui
preoccuparsi e quindi non la disturberò oltre con questi discorsi;
voglio però cogliere l’occasione per ringraziarla, di cuore, per tutto
ciò che mi ha dato, in questi anni.

Cordiali saluti

Paolo Rabaioli
e-mail: paolo.rabaioli@gmail.com


Venerdì, 4 Novembre 2011 — ore 19:53
Ho trovato il racconto in quattro puntata de IL CICCIO E LA COCCA!!!
Sono usciti su GRAZIA tra ottobre e novembre 1975
CHE MITO!!
A seguire è uscito a puntate un’altro racconto IO SONO LA STELLA, in non so quante puntate sempre nello stesso periodo.
In questa bacheca non sono menzionate ma sono esilaranti!
CRISTINA CAMBI
e-mail: cambi.cristina@libero.it


Lunedì, 24 Ottobre 2011 — ore 22:55
ciao stefano e ciao a tutti i lupi e lupe sono un amante di nonciclopedia e devo dirti che pure li dove vige la regola del dipingere piu satiricamente possibile, stefano ne esce come un grande maestro, benni sei un grande! w la liberta di stampa ciao a tutti, se volete leggere la pagina è: http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Stefano_Benni
ora vado a letto domani devo lavorare. un inchino al lupo e tanti baci alle fans sopratutto quelle giovani
marco
e-mail: salettano@libero.it


Giovedì, 20 Ottobre 2011 — ore 00:54
non vedo l’ora di vedere bar sport al cinema . anche se avrei preferito elianto ( primo tuo libro letto ed e stato subito amore ) o naturalmente terra ( spettacolare ) . e niente lupo , solo in ululato indirizzatoti sotto la luna piena . BIG BENNI ! auuuuuuuuhuhuhuhuhuhu!
davis riso
e-mail: bobmarlo@hotmail.com


Mercoledì, 19 Ottobre 2011 — ore 18:56
Vendo sgabello con 3 cirielli sul perdifiato di destra e una calatrava boccheggiante in Qui minore. Lo cambio possibilmente con secchio di bertelli al girolimone azzurro ben salati.
Se no pago in contanti ma solo di venerdi 23 se c’e’ vento da dietro.
Attendo con asma e saluto riverente correndo felice a perdifiato per veder chi resta indietro.
morriso
e-mail: morrissecret@hotmail.com


Mercoledì, 19 Ottobre 2011 — ore 16:11
Grazie del bell’articolo scritto sul blog di Beppe, sa di speranza e di onestà,fa bene all’anima ciao Gigi,insegnante un pò depresso
Gianluigi Enea Spilimbergo
e-mail: gigi.enea@alice.it


Mercoledì, 12 Ottobre 2011 — ore 14:32
Genova, 11 Ottobre 2011 - Palazzo Ducale
Caro Lupo
è stato "carino" incontrarti ieri a Genova ;-)...ooops, rettifico.
è stata una grande emozione, mi dispiace tanto non averti stretto la mano; le mie tremavano mentre tenevano il tuo libro e osservavo imbambolata la firma.
Potrebbe sembrare banale...una semplice firma, invece è per me qualcosa di veramente speciale.
tante cose avrei voluto chiederti ma sono una lupacchiotta timida e una imbranata Baol, così ho bofonchiato solo due parole
Conserverò gelosamente la tua firma e quella di Daniel Pennac (i miei guri ...) insieme alle cose più care
Tu sai esprimere dei mondi infiniti con le parole, io ne userò solo una che viene dal cuore ... GRAZIE
Silvia
e-mail: silvia.piano@fastwebnet.it


Mercoledì, 21 Settembre 2011 — ore 13:52
Una tesi di laurea triennale da fare,esiste materiale critico, recensione o qualsiasi informazione sul progetto Bennac? e sul nostro amato Stefano, oltre i suoi preziosi libri, c’è del materiale reperibile? un grazie di cuore a chiunque possa darmi qualche informazione, ed un grazie di tutto all’insostituibile Stefano!
Alessandro
e-mail: vullo.alessandro@gmail.com


Domenica, 11 Settembre 2011 — ore 12:28
Lupo, senti, perché non ti fai clonare?
Voglio un Benni-fidanzato-for ever tutto per me.
Roberta Cetro
e-mail: robertacetro@gmail.com


Venerdì, 9 Settembre 2011 — ore 09:15
Rassegna stampa di oggi:
In un hotel di Las Vegas un leone -tenuto sotto vetro per il divertimento degli umani- decide di fare colazione con un uomo, uno dei due addestratori in quel momento nella gabbia; l’uomo si è salvato solo per l’intervento dell’altro uomo e della leonessa compagna del leone, la quale stranamente ha trattenuto il suo compagno dal divorare l’addestratore, invece che unirsi al banchetto.
Nella campagna sarda vicino a Teulada, invece, uno sciame di vespe ha aggredito degli escursionisti che si erano avventurati in un sentiero minore (presumibilmente nel ’territorio’ degli insetti), poco segnato, durante la loro passeggiata; uno di loro, una donna di 58 anni, non ce l’ha fatta.
A Kansas City uno scimpanzé femmina di nome Sueko è fuggito dallo zoo nel quale era relegato; Sue, una volta rintracciata, si è scagliata contro un’auto della polizia locale, lanciando bidoni della spazzatura e sfondando il parabrezza, prima di essere sedata e rinchiusa di nuovo nello zoo.
Nel parco del Mana Pools, nello Zimbawe, alcuni leoni hanno aggredito e sbranato un turista mentre faceva la doccia. La task force dello Zimbabwe Conservation ha detto che gli animali in questa zona sono traumatizzati per la presenza di bracconieri. Il responsabile del parco ha dichiarato che l’attacco al turista è solo l’ultimo di una lunga serie: otto locali sono stati uccisi e divorati dai leoni dall’inizio dell’anno.
Nell’Ohio, invece, un cervo apparentemente impazzito è entrato in un bar, devastandolo e mettendo in fuga tutti i clienti.
Strani "incidenti" per un paio di cacciatori: nei pressi di Villanova d’Albenga uno di essi spara a un cinghiale, ma questo invece di scappare ha caricato il cacciatore, provocandogli un infarto, che risulterà fatale; in Bielorussia, invece, un altro cacciatore si è avvicinato alla volpe alla quale aveva appena sparato, "per finirla a mani nude", ma la volpe ha reagito e nella colluttazione ha premuto ’accidentalmente’ il grilletto del fucile dell’uomo, ferendolo a una gamba e riuscendo a fuggire.
In Svezia, infine, un giovane sciatore incauto ha deciso di uscire fuori pista, nonostante gli avessero raccomandato di non farlo, ed è caduto in una buca; purtroppo per lui quella buca era la tana di un orso in letargo. L’animale, disturbato nel suo sonno, ha aggredito il ragazzo ferendolo per fortuna (sua, non dell’orso) non gravemente.

Altri segni del risveglio di Kimala?

Quasibaol
e-mail: quasibaol@quasibaol.earth


Lunedì, 5 Settembre 2011 — ore 08:49
Possiamo dircelo, qui e ora? Lei viene da un altro pianeta. Che poi non riveli quale, perché altri Stefani potrebbero toglierLe il primato assoluto della bennità, beh, questo lo possiamo capire tutti.
Infiniti omaggi e altrettanti+1 ringraziamenti. Lei sa riempire di Pensieri e sonore risate i miei pochi spazi liberi.
valeria
e-mail: puntino.valeria@gmail.com


Lunedì, 5 Settembre 2011 — ore 03:00
Sul mio canale youtube ho messo tanta roba di vario genere... Chi come il sottoscritto è cresciuto (bene, o almeno crede) leggendo il Lupo, potrebbe (forse, mi auguro e spero) trovare qualcosa d’interessante...
Se avete voglia di curiosare:

http://www.youtube.com/user/JoeEichLester


Vasco


Domenica, 28 Agosto 2011 — ore 17:35
Grande Francesca-un nome, una garanzia- e che bello trovarti e riconoscerti fra noi.
Questo e’ un posto speciale e speciali siamo noi che amiamo lui,il sempresialodato Benni.....ci annusiamo da lontano,come una razza a parte.
A me il Lupo ha insegnato a vivere....non ad essere al mondo,al mondo ci veniamo tutti allo stesso modo,mi ha fatto capire cosa e’ decidere un giorno di volerci essere per davvero,saper vivere riconoscendo il cuore che batte forte,cosi’forte che lo senti in gola;a mettere l’anima nelle cose che faccio,a volte regalandola a chi l’anima non ce l’ha.Ad amare incondizionatamente e soprattutto a dirlo. Il cuore oltre l’ostacolo, e mani in tasca e naso al vento.Grazie a lui un Natale ho aiutato un Babbo Natale nigeriano a portare i regali a dei bambini Rom in una specie di Villa Bacilla a Bologna.....ho reso l’idea??? Altro che fantasia che supera la realta’...Grazie a lui anche una passeggiata in Hide park si e’ trasformata in gioco con classifica dei cani piu’ belli:primo premio assoluto, il setter irlandese.
Questo me lo ha insegnato lui....e tutto il resto che e’ essenziale per vivere una vita degna di questo nome.
Per me il Lupo e’ questo, e’ il regalo del prossimo libro che verra’ e tutti gli altri di lui che leggo e rileggo perche’ ormai sono miei,sono patrimonio di tutta quella umanita’che si riconosce in lui e in quello che scrive.

Dunque grazie Lupone.Non e’ abbastanza, ma io te lo dico lo stesso: grazie e’ poco, ma lo accompagno a un lungo abbraccio.
When the going get tough.....hai l’angelo anche tu.

Lots of Love,
xxx
FrancescaquasiBaol
Francesca


Venerdì, 12 Agosto 2011 — ore 00:53
tanti auguri caro Lupo!
valentina
e-mail: pinna.nobilis@libero.it


Sabato, 6 Agosto 2011 — ore 00:24
Antigua=New Town Italia
Fabio Monari
e-mail: http://gulp.xoom.it/


Giovedì, 4 Agosto 2011 — ore 18:03
Grazie Stefano Benni!
Gloria
e-mail: Fragolina_789@hotmail.it


Venerdì, 29 Luglio 2011 — ore 11:36
Una mattina piovosa di luglio: ho tempo. No lavoro, no mare, no piscina.Leggo finalmente i messaggi sulla bacheca del sito. Mi commuovo ritrovando me stessa nelle parole di altri sconosciuti, che vorrei TUTTI conoscere. Ci unisce qualcosa, o qualcuno. Sia lodato StefanoBenni...questa frase mi ha fatto morire dal ridere e approvo. Vedo nelle parole di altri il mio stesso desiderio di incontrare Stefano nelle vie di Roma e magari offrirgli da bere; o la stessa gratitudine per come un autografo sul libro non è mai anonimo ma accompagnato da un sorriso, un colloquio, uno sguardo che non ti fanno sentire solo una ’compratrice’; o le stesse risate miste a lacrime mentre leggiamo i suoi libri nei luoghi piu’ diversi (in bagno, a letto,anche di nascosto tra i banchi di scuola!). Che si ami piu’ Elianto,Terra o Saltatempo(p.s ma nessuno cita mai La Compagnia dei Celestini come è possibile?????????????)in realtà amiamo non solo un modo di scrivere ma un modo di essere, di essere uomo, di essere leggero ed etico insieme. Si ama un’anima dietro lo scrittore, che ti porta sempre a essere felice di vivere, sia quando la vita è facile che quando lo è un po’ meno.
Grazie a tutti voi, e a Stefano, ovunque sia adesso.
Francesca
Francesca
e-mail: bobbidi@libero.it


Sabato, 23 Luglio 2011 — ore 18:16
Oggetto: I: chi toglierà la spina ?

Vota su www.byebyepapi.it

Bossi
Napolitano
Berlusconi
Tremonti
Gli Italiani

cristiano morganti
e-mail: morgantic@gmail.com


Venerdì, 22 Luglio 2011 — ore 16:24
AVVISO A TUTTI GLI APPASSIONATI DI LETTERATURA, DI TEATRO E DEL GENIO CREATIVO DEL LUPO... E NATURALMENTE AL LUPO!

L’Associazione Culturale Arcadialogo sarà in scena giovedì 04 e sabato 06 agosto alle ore 22:00 presso il Forte Sangallo di Nettuno (RM) con "LA SIGNORINA PAPILLON" di Stefano Benni.
Vi aspettiamo tutti "nel paese dei brutti sogni". Non mancate!

GIOVEDI O4 AGOSTO ORE 22:00
SABATO 06 AGOSTO ORE 22:00
Forte Sangallo, via Gramsci 10 - Nettuno (RM)

Associazione Culturale Arcadialogo
www.arcadialogo.wordpress.com
arcadialogo@gmail.com
Associazione Culturale Arcadialogo - Nettuno (RM)
e-mail: arcadialogo@gmail.com


Sabato, 25 Giugno 2011 — ore 13:38
Egregio Stefano Benni.
Sono Mar, una ragazza spagnola che abita da un bel pò di tempo a la meravigliosa Roma.
Ho appena finito di leggere " Margherita Dolcevita " .Sono veramente affascinata del Suo modo di scrivere. Era tempo che non riuscivo a mettermi dentro di una storia raccontata in un libro.
I miei cari complimenti.
Mar
e-mail: marchorda@hotmail.com


Mercoledì, 22 Giugno 2011 — ore 22:16
Mi è arrivata voce della presenza del lupo al meeting antirazzista di Cecina (Li) il 27 giugno 2011. È vero o i soliti (dis)informati del giornale locale ci prendono per i fondelli?
Anci♥
e-mail: littlepumpkin@hotmail.it


Mercoledì, 22 Giugno 2011 — ore 13:06
Buongiorno!
Esiste (e in caso dove posso trovarlo) il video dello spettacolo teatrale della Vecchiaccia?
Grazie!
Sara
e-mail: saramondati@gmail.com


Domenica, 19 Giugno 2011 — ore 20:32
I bow down humbly in the presence of such geraetnss.
Gina
e-mail: Gina


Martedì, 14 Giugno 2011 — ore 09:44
Sto cercando in rete una poesia sulla strage di Bologna, bellissima, scritta da Benni credo nello stesso 1980.
Please help meeeee! Nn riesco a trovarla :-(
Grazie Andrea
Andrea
e-mail: lighea.85@gmail.com


Mercoledì, 11 Maggio 2011 — ore 10:12
caro Stefano Benni, sono un ragazzo di 19 anni che si appresta a scrivere la tesina per l’esame di maturità il cui titolo è : La subacquea.
Ho letto con molto interesse "Bar sotto il mare", mi può indicare il suo intento? quello di rappresentare un mondo alternativo e diverso da quello reale? le porgo questa domanda sicuro di ricevere una risposta, anche se breve, sicuramente più esauriente di qualsiasi critica letteraria.
saluti
LUCA
Luca Genova
e-mail: luca92genova@hotmail.it


Mercoledì, 11 Maggio 2011 — ore 10:11
caro Stefano Benni, sono un ragazzo di 19 anni che si appresta a scrivere la tesina per l’esame di maturità il cui titolo è : La subaquea.
Ho letto con molto interesse "Bar sotto il mare", mi può indicare il suo intento? quello di rappresentare un mondo alternativo e diverso da quello reale? le porgo questa domanda sicuro di ricevere una risposta, anche se breve, sicuramente più esauriente di qualsiasi critica letteraria.
saluti
LUCA
Luca Genova
e-mail: luca92genova@hotmail.it


Martedì, 10 Maggio 2011 — ore 10:36
buongiorno Stefano,
vorrei sapere se è mai stata letta "Beatrice" in teatro o comunque in pubblico e, se si, sapere se è disponibile su internet la registrazione. Devo preparare questo monologo per uno spettacolo teatrale e vorrei avere un’alternativa di interpretazione dalla mia.
Grazie mille e saluti.

roberta previati
e-mail: liomio2002@yahoo.it


Mercoledì, 27 Aprile 2011 — ore 10:38
Ciao! Volevo sapere se qualche libro di Stefano è stato tradotto in inglese. Grazie.
Giorgia
Giorgia
e-mail: giorgia@thinkitonline.net


Mercoledì, 13 Aprile 2011 — ore 09:13
Chi si ricorda che il bunga bunga lo facevano anche i marinai della Liberace?
(forse questa informazione è già stata postata ma l’altro giorno, rileggendo Elianto, questa forma di "svago" ha assunto un sapore un po’ amaro...).
Un salutone a tutti i lupaccchiotti.
Kikas


Domenica, 10 Aprile 2011 — ore 16:41
Carobenni,
ti scrivo.

Chissa’ in quanti lo fanno e quanti sarebbe meglio ne facessero a meno, come me, magari.

E’ che mi fai ridere da sola, qualche volta piangere, di notte, o quando mi sveglio presto, prestissimo, e volo alle tue pagine.

E chissa’ quanti ti chiedono "Da dove trai le tue storie?" oppure "Come si fa per diventare scrittori di successo?".

Come se saperlo, o anche solo immaginarlo, potesse operare la magia di consegnare alle pagine bianche di tutti la tua ironia o il tuo rivoltante, poetico, cinismo.

Grazie,


Laura Dolcevita

Laura
e-mail: ldelsordo@fastwebnet.it


Mercoledì, 30 Marzo 2011 — ore 11:04
Ciao! Anche io, come anche altri, sto facendo una tesi di laurea magistrale partendo dal confronto delle versioni (italiana e francese) di Terra!, e analizzando le soluzioni traduttive adottate da Roland Stragliati. Ci sono testi o articoli che mi potete consigliare per approfondire l’argomento? Stefano, grazie mille per ogni tua parola, che mi accompagna da 14 anni (e mi ha dato un ottimo argomento per la tesi!)
Chicca Bruno
e-mail: francescabruno2006@libero.it


Venerdì, 18 Marzo 2011 — ore 13:22
Ma che palle sono 5-6 anni che gli incontri a Napoli vengono annullati! Ragion per cui vedi di trovare un pò di tempo e cerca di riparare che ti aspettiamo
dario
e-mail: dario_spina01@live.it


Sabato, 12 Marzo 2011 — ore 00:07
Sabato 19 marzo, alle ore 21, Stefano Benni a Bra (CN) nello spettacolo Pompeo al Teatro Politeama! Per informazioni
info@collisioni.it
Collisioni Festival
e-mail: info@collisioni.it


Domenica, 6 Marzo 2011 — ore 23:42
Non è giusto ho scoperto solo oggi che non è più possibile iscriversi ai seminari che si tengono a Bologna... ma io,studente,cosa ci faccio in questa città tuttaporticifelicidovelaTristezzaèbandita senza la possibilità di vederti e sentirti? voglio un tuo ululato lupooooo!sono triste uffa
Desdemona


Venerdì, 4 Marzo 2011 — ore 20:14
Nove euro è il prezzo giusto per un libro che si intitola Le Beatrici! ciao Lupo, ciao webmasto
valentina
e-mail: pinna.nobilis@libero.it


Venerdì, 4 Marzo 2011 — ore 17:21
Ho amato così tanto i suoi libri da decidere di fare la tesi di laurea su di lui! Ieri incontrarlo alla presentazione del nuovo libro a Roma è stata una grande emozione! Grazie per ciò che la sua penna ci regala!
Gabriella
e-mail: gabriellafasanella@yahoo.it


Giovedì, 17 Febbraio 2011 — ore 13:34
E’ stata fatta una bella intervista sull’ultimo lavoro (Le beatrici) il 19 gennaio scorso da Fahrenheit - radio3 RAI, che ho ascoltato in podcast. Potrebbe trovare posto nelle pagine del sito...

Domenico Bevacqua
e-mail: domenico.bevacqua@katamail.com


Domenica, 13 Febbraio 2011 — ore 16:40
Ho deciso di inserire il tuo:"la tribù di Moro seduto" nella mia tesi di laurea...che consigli "critici" mi daresti?come lo definisci e da dove nasce?
Phiby


Martedì, 8 Febbraio 2011 — ore 21:01
Salve. Siamo gli atei devoti, e stiamo andando a giocare nel Cortile dei Gentili. Ce lo meritiamo, perché abbiamo fatto per bene il nostro compitino e adesso ci fanno divertire un po’. Che bello! Dunque, noi siamo atei ma pur non credendo noi crediamo perché è credendo che si crede di non credere, e non essendo credenti crediamo che credere sia importante anche se non si crede, e se si crede di non credere è come non credere di credere, e credere è sempre importante perché bisogna credere anche se non si crede ed è credendo di non credere che si crede veramente, chi crede di non credere non crede di credere ma crede veramente pur non credendo. Bisogna sempre credere anche se non si crede, questo noi crediamo.
Eppoi anche chi non crede sa che la Chiesa è importante e la Chiesa è buona e giusta e la Chiesa sa cosa è giusto per noi che non crediamo credendo di non credere pur credendo, e la Chiesa è l’unica che può garantire la vera libertà che è quella di credere di non credere credendo di credere che non si crede in ciò in cui si crede.

Orsù, andiamo tutti nel Cortile dei Gentili, dove ci divertiremo e ci butteranno le noccioline e saremo tutti felici a credenti.

Spero solo che il pallone ce l’abbiano loro, perché noi non l’abbiamo portato...
Quasibaol
e-mail: quasibaol@katamail.com


Venerdì, 4 Febbraio 2011 — ore 11:25
ciao Stefano, quando sarai di passaggio a milano?
Sara Pagliarini
e-mail: saroots4@gmail.com


Lunedì, 24 Gennaio 2011 — ore 17:38
Dopo la lettura di "Spiriti" ho avuto il piacere di leggere "La grammatica di Dio".Mi sento arricchito.Grazie di cuore.
graziano gala
e-mail: grazianogala@yahoo.it


Domenica, 16 Gennaio 2011 — ore 20:09
Grazie Stefano, solo questo per chi come te fa poesia in punta d’ironia per questo nostro tragico paese
leo
e-mail: leolob@libero.it


Mercoledì, 12 Gennaio 2011 — ore 15:41
Ho appena finito di leggere, per la ...esima volta "Achille piè veloce". Bellissimo!!!
Insieme a Saltatempo, Elianto e Terra, per me è il Benni da spacciare a tutti gli amici che amano leggere, perchè è in grado di contagiare menti e anime in pensieri capaci di far guardare con occhi più attenti la realtà, senza rinunciare alla poesia.
Una curiosità: da dove è nata la storia che Benni ha scritto in questo libro? Non è da tutti parlare con tale schiettezza e sincerità di malattia, vita e ... qualità di vita.
francesca
e-mail: fra.salemi@libero.it


 Per leggere i messaggi inviati prima del 12 Gennaio 2011, clicca qui...